K-array per la “Techno(logy) based music”

 phoca thumb l 6

 

A giudicare dai 13.491 Mi piace sulla pagina Facebook di CNTRL Tour: Beyond EDM (Electronic Dance Music), l’iniziativa deve aver riscosso davvero molto entusiasmo, oltre ad aver reso una risposta secca a coloro che danno la musica elettronica per moribonda...

 

Ma partiamo dall’inizio: CNTRL Tour è appunto un tour di 17 date presso altrettanti (prestigiosi) College del Nord America e del Canada, voluto da due veri e propri guru della musica elettronica: il Dj, musicista e produttore anglo canadese Richie Hawtin, anche noto con lo pseudonimo di Plastikman, e il collega ex rapper di Dusseldof (ma con radici algerine) Loco Dice, affiancati da Ean Golden. Il tour è iniziato il 29 ottobre 2012 alla NY Suny di Baffalo per terminare il 18 novembre alla MN Slam Academy di Minneapolis.

 

Per ogni tappa, il programma prevedeva una sessione informativa/dimostrativa di circa due ore a cura dei docenti della Dubspot School di New York, che appunto propone corsi e seminari sulle tecniche, tecnologie, modalità e mercato della musica elettronica, e dal trio Hawtin, Loco Dice e Golden; in serata, invece, non poteva mancare la sessione live con vari Dj ospiti. Sessione che, per la musica elettronica, non può che essere performativa nel senso stretto del termine! L’obiettivo? Informare gli studenti sul passato e presente della EDM, ma soprattutto "ispirare le persone in merito alla tecnologia, produzione, performance live, mercato della musica elettronica", magari in previsione di una nuova e attiva generazione di produttori.

 

phoca thumb l 3

 

Ma ai fini di questa newsletter, è soprattutto il sottotitolo del tour a interessarci: Discovering Electronic and Techno(logy) based music, e in particolare quelle poche lettere tra parentesi, che raccontano la intrinseca interdipendenza tra la tecnologia e la EDM. Così quando Sennheiser USA ha scelto di sostenere il CNTRL tour, non lo ha fatto come semplice sponsor, ma come Sound Partner, insomma come vero e proprio sostenitore capace, attraverso l’evidenza stessa delle apparecchiature messe a disposizione, di comunicare che la tecnologia di qualità fa la differenza. Una caratteristica delle soluzioni di diffusione sonora di K-array, che Sennheiser stessa distribuisce in USA: per le lezioni del mattino vi era infatti la necessità di un sistema semplice, leggero, di facile uso e veloce montaggio visti i ristretti margini di tempo del tour, veramente plug&play ma allo stesso tempo potente e di grande qualità… la scelta è caduta subito sul KR200S.

 

"Ho personalmente consigliato e messo a disposizione un sistema K-array, sia per la sua altissima qualità che per la sua portabilità. Sapevo che per un seminario itinerante si sarebbe rivelato la soluzione ottimale, per la diffusione di un ottimo suono, ma anche perché entra perfettamente nel bagagliaio del bus del tour!"

Ben Escobedo, Sennheiser USA

 

Infatti si tratta di un sistema molto compatto, trasportabile in una valigia, già predisposto con vari preset, semplice da assemblare, ma capace di 133 dB di SPL di picco a fronte di una ampia risposta in frequenza, dai 19 KHz ai 30 Hz. Tanto compatto che, come ha raccontato Ben, ha creato un divertente equivoco:

 

phoca thumb l 2

 

"Alcuni ospiti delle lezioni mi hanno chiesto in merito al KR200S, perché all’inizio avevano pensato si trattasse di una lampada a LED. Mi ha fatto piacere spiegare che era invece un sistema di diffusione sonora. E quando abbiamo acceso il sistema, sono stati molto colpiti dalla sua qualità eccezionale."

(ibid.)

 

Inoltre, riferisce Escobedo, il sistema è stato affidato a persone che non conoscevano il marchio e con poca esperienza nell’audio, ma che lo hanno usato senza problemi, a dimostrazione che si tratta di un’ottima scelta sia per i professionisti navigati che per i debuttanti. Il tour si è per ora concluso, ma se pensate che il vostro futuro sia la musica elettronica, state allegri: si parla già di un’estensione per il 2013…