K-array si fa largo anche in Slovacchia

IMG 8687

 

Questa settimana ci occuperemo della Repubblica Slovacca, e di come K-array si stia facendo sempre più conoscere anche in questa regione d’Europa, con una ormai assidua presenza in eventi tanto differenziati quanto interessanti. Grazie al grande lavoro del rivenditore Fantasia, K-array sta infatti dando il suo contributo in club, eventi, concerti, ma anche nello sport e nella pubblicità.

 

phoca thumb l 4

 

Una recente occasione è stata il concerto per un evento privato aziendale del noto gruppo musicale a cappella Fragile, composto da personaggi famosi della TV diretti dal maestro Branislav Kostka, all’RVS Club di Studene, un sobborgo di Bratislava. Un club all’inglese, per incontrarsi, fare sport, godere degli ampi spazi all’aria aperta, con un bellissimo jardin d’hiver all’interno nel quale si è tenuto il concerto dei Fragile. Come sistema principale è stato usato un KR200S, rivelatosi prezioso, grazie alle sue caratteristiche di direttività, nel contrastare sia il riverbero, dovuto a un ambiente costituito di vetro e metallo, sia il pericolo di feedback dai microfoni. Ma non sono state solo le sue caratteristiche tecniche a essere apprezzate: il Maestro Kostka ha dimostrato infatti molta soddisfazione per aver trovato sul palco un sistema K-array (marchio che aveva avuto modo di conoscere in precedenti occasioni) e per la possibilità di affidare a un sistema qualitativamente impeccabile la performance del suo gruppo.

 

E K-array ha dimostrato di farsi valere altrettanto bene anche nel mondo dello sport, mettendo il proprio catalogo a disposizione dell'HC Slovan Bratislava, una squadra di hockey su ghiaccio che gioca ormai anche a livello internazionale. I manager della squadra, infatti, al fine di rendere il team sempre più visibile e amato, hanno deciso da quest’anno di regalare ai fan che accorrono a vedere e incitare i loro paladini, anche eventi e concerti. Fantasia è stata incaricata di tutto il supporto tecnico, dal montaggio del palco al servizio di assistenza in regia, e per il suono ha subito puntato su K-array. In particolare, è stato scelto un sistema KR400S, potente e leggero, che non ha bisogno di truss per essere appeso, perfetto negli spazi ristretti del palco, e capace di spingere il suono verso i moltissimi fan presenti nelle arene del ghiaccio.

 

phoca thumb l 18

 

Cambiando ancora contesto, ritroviamo K-array anche nel business, quando, per la presentazione dei suoi nuovi modelli di camion, Volvo ha voluto offrire ai propri ospiti eventi e momenti di festa. Lo scorso gennaio una tappa di queste presentazioni ha avuto luogo al polo fieristico di Incheba, nella periferia di Bratislava, dove Fantasia, collaborando con Lasa – Live and Sound Acoustics – responsabile del suono del main stage, ha fornito due sistemi KR400S per le linee di ritardo.

 

Insomma, tutto fa pensare che nella Repubblica Slovacca di K-array se ne parlerà – o meglio, se ne sentirà – ancora molto.