Teatro Splendor di Aosta, compattezza e qualità con K-array

phoca thumb l sala da palco 2

 

Il 3 marzo del 2013 è stato inaugurato il nuovo Teatro Splendor di Aosta (nel Nord Italia), riportato alla piena attività grazie all’intervento dell’Amministrazione Regionale, dopo tre anni di lavori e mille questioni burocratiche. Oggi infatti lo Splendor, oltre a ospitare spettacoli teatrali e proiezioni cinematografiche, è stato equipaggiato per ospitare anche conferenze e meeting.

 

Lo Splendor dispone di una sala principale di 500 posti, di una più piccola per le prove, e di un terzo ambiente con 90 sedute, trattato acusticamente, autonomo e collegato per quanto riguarda i contenuti audio e video con la sala principale. Specialmente quest’ultima è stata oggetto di un intervento massivo, volto anche a recuperare maggiore spazio per la piuttosto piccola area scenica: una piattaforma mobile è stata predisposta davanti al palco fisso, in modo da avere a disposizione spazio extra in caso di necessità; la piattaforma può però anche essere abbassata al livello sala, creando uno spazio per disporre l’orchestra al livello del parterre.

 

phoca thumb l palco da sala

 

In questa attenta ricerca di ottimizzazione e recupero spazi, anche le dotazioni tecniche sono state oggetto di accorta valutazione, per contenere gli ingombri senza però inficiare la qualità. In questo Decima, la società italiana che si è occupata del progetto e installazione del nuovo impianto scenico e delle attrezzature video, luci e audio, non ha avuto dubbi. Considerando le specifiche necessità per le dotazioni audio si è rivolta a Exhibo (che distribuisce K-array in Italia) per la scelta dei modelli più adatti tra quelli del costruttore toscano.

 

phoca thumb l salaprovapa portatile

 

Guido Diamanti di Exhibo ha così progettato, per la sala principale, un impianto che prevede due diffusori attivi KH15 per lato, line array potenti ed estremamente sottili allo stesso tempo, perfetti per il contesto dello Splendor. Sono stati aggiunti anche due subwoofer a dipolo attivi, per una maggiore energia e pienezza anche nelle frequenze gravi. Diverse erano invece le necessità della saletta da 90 posti, che è stata invece equipaggiata con un sistema KR100S: sistema stereo composto su ciascun lato da una testa per le alte e medio alte frequenze e da un sub KL12ma, portatile, versatile, leggero ma altamente qualitativo, è ideale per adattarsi ai possibili differenti usi di questa piccola sala.

 

Tra le stelle presenti all’inaugurazione c’era anche Francesco Renga, dopo la sua esibizione ha voluto congratularsi pubblicamente con tutti per l’ottima acustica e le facilities del teatro.