Giovani imprenditori asiatici cercano ispirazione grazie al suono di K-array

thumbas

 

Nell’intenzione di incentivare l’imprenditorialità tra i giovani asiatici, Slush Asia ha ospitato alcuni imprenditori perché presentassero il loro cammino verso il successo; per farlo, sono stati utilizzati diversi sistemi sonori di K-array, grazie ai quali, durante l’evento che si è tenuto a Tokyo, nella zona di Odaiba, lo scorso 24 aprile, è stata realizzata una performance sonora di prima qualità.

 

La sua prima edizione ha avuto luogo in Finlandia nel 2008 e oggi Slush è uno dei maggiori eventi legati alle start up, pensato per dare spunti e idee a giovani che vogliano cimentarsi con l’imprenditorialità; ma è anche occasione per i partecipanti di incontrare investitori internazionali di primo livello, manager, stampa, ecc. L’evento non-profit,è organizzato da un gruppo di finanziatori, studenti e organizzatori di festival musicali, e propone anche una Pitch Competition, ovvero un concorso per start-up dove ogni partecipante ha la possibilità di esporre la propria idea imprenditoriale allo scopo di attrarre possibili investitori. Il concorso prevede anche un premio in denaro. Per questa sua prima edizione in Asia, Prism Co. LTD è stata incaricata di fornire dotazioni audio e video per il luogo dell’evento, dove erano previsti più palchi.

 

 phoca thumb l image5

 

Tra le varie tensostrutture, quella di 60 piedi di diametro, a cupola, è stata accessoriata di otto KAN200+ direttamente sulle strutture portanti, con quattro sub attivi KMT18 posizionati a terra, per offrire una sonorizzazione full range, live, a tutta l’audience. Nel tendone subito accanto è stato collocato invece un sistema a colonna KR402, con un subwoofer KMT18 per ogni lato del palco, e due KP102 come speaker principali. Sulla base di un progetto che prevedeva un’ampia flessibilità nell’angolazione degli speaker, i KP102 sono stati installati con un angolo tra loro di 4°, cercando di eliminare il più possibile le riflessioni dovute alla parete del tendone da 44 piedi che si trovava di fronte.

 

Nel padiglione maggiore, di 77 piedi, è stato utilizzato un altro sistema KR402 come diffusore principale, composto dal due “teste” KP102 combinate con un subwoofer KMT21 per lato. Differentemente dall’altro set up i KP102 sono stati sospesi, come si fa con i line array, una caratteristica unica che li contraddistingue da altri sistemi a colonna.

 

"L’installazione delle ‘teste’ richiede solo pochi minuti per ogni lato del palco. Usare i KP102 ti permette di creare un line array di 2 metri usando solo due diffusori e far percepire con chiarezza la voce del presentatore in tutta l’area d’ascolto."

Yasushi Matsuura, responsabile del suono nell’evento per conto di Prim

 

 phoca thumb l image1

 

Per il front fill sono stati utilizzati alcuni KP52, grandi la metà dei KP102, agganciati all’impalcatura e alimentati da un amplificatore KA24.

 

"Nonostante la loro compattezza e le dimensioni contenute, l’energia dei K52 è più che soddisfacente per un suono perfetto. I diffusori K-array sono fantastici!"

(ibid.)

 

Per questo primo anno gli organizzatori dell’evento hanno registrato oltre 3.000 presenze, ma ci si aspetta un numero ancora maggiore per l’evento del 2016.