Un sistema audio di eccellente qualità per l'Edition, hotel di lusso nel cuore di New York

 phoca thumb l blue-room

 

The New York Edition è un hotel di lusso situato nel Distretto Flatiron, proprio nel cuore della città, a pochi passi da Madison Square Park. Fu costruito originariamente nel 1909 come sede centrale della Metropolitan Life Insurance Company. La sua storica Torre dell’Orologio di 41 piani, nella quale è inserito l'albergo, offre sbalorditivi panorami a 360° e rappresenta un iconico punto di riferimento nello skyline della città.

 

A Ernie Lake, comproprietario e direttore creativo di EL Media Group, è stato dato l’incarico di eseguire un'integrazione completa dei sistemi AV interni all’hotel con un sistema audio high-end con impedenza 8 ohm. L’impianto doveva essere implementato nel ristorante dell’hotel, nella Torre dell’Orologio e nel Lobby Bar, per la diffusione sia di bassa musica di sottofondo sia di musica dal vivo e dj set.

 

"Non c'era la necessità di fornire all'hotel un impianto di amplificazione da discoteca ma i clienti avrebbero voluto essere in grado di sfruttare un sistema potente, quando se ne fosse presentata l’occasione."

Ernie Lake, comproprietario e direttore creativo di EL Media Group

 

 phoca thumb l the-gold-bar

 

Dopo aver mostrato al cliente una dozzina di speaker, la scelta è ricaduta sui prodotti K-array, caratterizzati da design elegante, grande potenza e straordinaria dispersione.

 

"Ciò che ha colpito tutti, è che non c’è bisogno di spingere il sistema al massimo per farlo suonare come si deve."

(ibid.)

 

Situata al secondo piano dell’hotel e comprensiva di tre sale da pranzo tematiche, la Torre dell’Orologio è attrezzata con dodici diffusori KP52 da 50 cm e KP102 da 12 m, nascosti fra centinaia di fotografie messe in cornici dorate e appese alle pareti. Gli speaker a fascio variabile sono accompagnati da otto KMT12P, sub passivi da 12”, e sub self-powered KN10s.

 

 phoca thumb l lobby-bar-

 

Il Lobby Bar, spazioso locale privato con ampie vetrate prospicienti Madison Square Park, è stato munito di sei speaker KP52 e KP102 da 14 metri. Per non togliere nulla all’eleganza informale che caratterizza la stanza, le line array sono state discretamente installate sui muri e sono state accoppiate a otto KMT12P, sub passivi da 12 “, e a sub autoalimentati KN10S. Tutti gli elementi montati in entrambe le aree sono alimentati da amplificatori KA24 e KA84.

 

Per Lake, che ha progettato il sistema, lavorare con e per un sacco di diversi fornitori è sempre una sfida, specialmente quando si tratta di opere di grandi dimensioni e di alto profilo come questa:

 

"Ma se fornisci soluzioni di alta qualità come quelle di K-array, i clienti sono felici e il lavoro diventa più semplice."

(ibid.)

 

 phoca thumb l the-new-york-edition