K-array in tour con i Gontiti, celebre duo acustico giapponese

famous japanese guitar duo choses k-array- for acoustic tour

 

Il 12 giugno 2016, alla Suntory Hall di Tokyo, è iniziata la 16^ edizione del Live Image Seize, tour che è poi proseguito all’Aichi Arts Center di Nagoya e si è concluso nella Symphony Hall di Osaka, per un totale di sei spettacoli.

 

Si sono susseguiti sul palco alcuni famosi artisti, come il chitarrista di flamenco Jin Oki, il suonatore di bandoneòn Ryota Komatsu, il duo acustico Gontiti, i violinisti Naoto e Miyamoto Emiri, il pianista Takefumi Haketa e il gruppo vocale Le Velvets. Scopo del tour era raccogliere fondi per risollevare l’economia di Kumamoto, a seguito del disastro causato da un terremoto. L'iniziativa è stata voluta dalla croce rossa giapponese.

 

Gonzalez Mikami e TiTi Matsumura formano il duo acustico Gontiti, che, come mezzo di rinforzo sonoro durante il tour, ha scelto un sistema portatile di K-array, il KR102. Nell’ultimo ventennio, i Gontiti hanno raggiunto le vette delle classifiche strumentali e di jazz giapponesi, rimanendoci anche per diversi mesi di fila. La musica contemporanea che producono è plaudita come la più originale e matura di tutto il Giappone.

 

k-array speakers

 

"La prima volta che ho sentito questo suono, d'istinto ho capito di essere sulla strada giusta! Il suono sembrava bello anche quando ho suonato la chitarra per conto mio. E quando ho avanzato la mia proposta ai Gontiti, sono riuscito a trasmettere loro tutta la fiducia che provo nei confronti dei diffusori K-array."

Shozo Sawaki, consulente acustico, Sweet Boon Music

 

L’impianto è stato installato proprio dietro al famoso duo e, sebbene fosse sistemato di fronte al piano e all’orchestra, non ha mai rappresentato un intralcio né un ostacolo visivo.

 

"Il mio primo pensiero è stato: Stiamo davvero usando strumenti elettrici per un evento musicale acustico? Abbiamo avuto la possibilità di controllare il suono proveniente da quegli speaker come se facessero essi stessi parte degli strumenti utilizzati dai musicisti per empatizzare con il pubblico."

Direttore audio della Suntory Hall

Durante questo tipo di esibizioni, dove il suono acustico e la riverberazione possono rappresentare un problema, il KR102 ha emesso un suono naturale che sembrava parte integrante con le chitarre acustiche.

 

k-array kr102 portable system-

 

"Ci siamo esibiti proprio come avremmo voluto, grazie a questo suono, che pareva una parte dei nostri strumenti."

TiTi Matsumura, membro dei Gontiti

 

"Più di qualsiasi altro impianto di diffusione audio, il KR102 produce un suono così pulito da far sentire estremamente bene tutti gli strumenti e le loro singole particolarità. Il suono della chitarra acustica si è diffuso verso tutto il pubblico esattamente com'era, armonizzandosi alla perfezione con i suoni provenienti dall’orchestra."

Shozo Sawaki

 

"Questi speaker hanno fatto un’enorme differenza. Non saremmo stati capaci di concepire questo spettacolo senza di loro."

Gonzalez Mikami , membro dei Gontiti