K-array migliora l’esperienza dei tifosi al Lincoln Financial Field

k-array-boosts-fan-experience-at-lincoln-financial-field-stadium

 

I Philadelphia Eagles, militanti nella NFL, probabilmente non saranno in lizza per il Super Bowl nelle prossime settimane, tuttavia, per questa stagione, la squadra di football ha ancora molto da festeggiare. Lo stadio di casa degli Eagles, il Lincoln Financial Field, è stato recentemente sottoposto a un piano di ristrutturazione della durata di due anni, al fine di migliorare l’esperienza dei tifosi. Fra i servizi ottimizzati, nuovi megaschermi in HD, Wi-Fi e aumento dei posti a sedere.

 

Per raffinare alcuni di questi ammodernamenti, il Lincoln Financial Field è stato obbligato a fornire un audio di qualità superiore per gli esclusivi posti a sedere posizionati a bordo campo. In questa parte dello stadio, infatti, il suono proveniente dai lontani diffusori risultava di qualità scadente. Le file centrali avevano bisogno di maggiore spinta per raggiungere un livello di intelligibilità ottimale. Visto il poco spazio a disposizione per il montaggio di ulteriori speaker, solo K-array poteva fornire una soluzione appropriata.

 

Gli installatori di Diversified Systems hanno avuto modo di conoscere l’azienda italiana qualche anno fa, in occasione di una demo, e perciò hanno contattato immediatamente K-array America per scegliere un PA che soddisfacesse tutte le richieste dei clienti. Hanno dunque progettato insieme un sistema utilizzando lo speaker flessibile da due metri Anakonda KAN200+.


k-array-stadium

 

"Con il suo bassissimo profilo, Anakonda è anche modulare e riesce a sopravvivere ad installazioni esterne. Tali qualità rendono Anakonda lo speaker ideale per questo genere di applicazioni."

Jeff Dykhouse, supervisore del progetto e ingegnere del suono

 

k-array-at-lincoln-financial-field-stadium
anakonda-kan-200

 

Dykhouse, insieme a Pete O’Neil, direttore di AV Engineering, e al project manager TJ Beardsmore, ha montato 22 Anakonda lungo tutta la curvatura dello stadio che segue i posti a sedere. I diffusori sono pilotati da un amplificatore CXD di QSC che è collegato al sistema DSP più grande, quello dello stadio.

 

"I clienti sono contenti e siamo sicuri che i nostri sforzi aiuteranno i supporter a fare il tifo per la propria squadra, per una stagione all’insegna della vittoria."

(ibid.)

 

flexible-two-meter-speaker