Sulla Strip di Las Vegas, K-array c'è ma non si vede

k-array-parties-on-the-vegas-strip

 

All’interno del Cosmopolitan di Las Vegas, ha appena aperto il Beauty & Essex, nato dalla collaborazione fra TAO Group e Chris Santos, celebre chef e ristoratore dalla forte personalità. Beauty & Essex è un ristorante e lounge bar a tema concepito come un vero e proprio banco dei pegni, costituito da un sofisticato e impreziosito ambiente arricchito con decori vintage. Offre vini, bevande e piatti tipici della cucina New American ed è l’ultimo locale ad aver aperto a ridosso del Las Vegas Boulevard.

 

Per quanto riguarda il sistema audio del ristorante, il cliente stava cercando speaker discreti che riproducessero un suono di elevata qualità. Parecchio selettivo nei confronti dei propri fornitori, i quali sono considerati parte integrante del team, TAO Group ha chiesto l’aiuto di Anthem Productions, che ha alle spalle una lunga storia di successi che supera i 20 anni di collaborazioni.

 

phoca thumb l the-cosmopolitan-las vegas-beauty-essex

 

"I proprietari capiscono quanto il sistema audio sia un fattore chiave per il successo del locale. In cima alla loro lista di priorità, hanno posto la qualità del suono e l’estetica. In una sede del genere, il sistema deve risultare incredibile sia quando suona a basso volume, durante le cene, sia quando arriva il momento di alzare il volume e ballare. I diffusori dovevano scomparire nell’ambiente, integrandosi perfettamente con l’estetica del luogo."

Joe Lodi, fondatore e progettista di sistemi, Anthem Productions

 

Particolare attenzione doveva anche essere posta sull’affidabilità dell’impianto.

 

"Non solo il sistema dovrà suonare bene. Dovrà anche dare il massimo in termini di prestazioni, poiché verrà stressato di continuo, per tutto il giorno e tutta la notte, anno dopo anno."

(ibid.)

 

phoca thumb l audio-system-restaurant

 

Il co-proprietario di Anthem e supevisore del progetto Angelo Poulos ha contattato K-array America, distributore esclusivo del marchio, perché fornisse un sistema composto da 10 speaker KP102 della serie Python, 8 KK102 della serie Kobra, 18 subwoofer passivi da 12” KMT12P e 19 KT2C della serie Tornado, sorgenti sonore montate a soffitto. I diffusori sono pilotati da 6 amplificatori KA84 e un KA24. John Campbell, anch’egli cofondatore di Anthem e ingegnere del suono, ha fatto di tutto perché tutto si svolgesse con la massima precisione possibile.

 

"K-array è stata la risposta ai nostri bisogni. Il sistema non solo ha svolto egregiamente il proprio lavoro soddisfacendo ogni esigenza, ma si è anche mimetizzato con l’ambiente come nient’altro. Semplicemente non crediamo che esistano, per applicazioni del genere, altri sistemi di diffusione che eguaglino K-array. Abbiamo acquisito una qualità sonora da studio che può assumere maggiore forza con estrema facilità, in un modo incredibile.. Con le caratteristiche proprietarie dell’impianto, le capacità dimostrate dai tecnici di K-array e dal team di Anthem Productions, il prodotto finale è semplicemente incomparabile."

"Ce l'abbiamo fatta, sia grazie ai proprietari di Tao Group che hanno riposto una totale fiducia in noi, sia grazie al supporto di K-array, raggiungendo dei risultati inimmaginabili."

(ibid.)