Decibel Open Air Festival

CONCERT Decibel Open Air Festival K-array logo
location Florence, Italy

dsc 9255

installation description

  • Decibel Open Air Festival è un festival musicale non-stop di 12 ore che si svolge a Firenze, in Italia, con alcuni dei più grandi nomi della musica elettronica.
  • il 24 giugno all'Arena di Visarno sono venuti 17.000 partecipanti al festival per ascoltare le esibizioni di Carl Cox, Paul Kalkbrenner, Nina Kraviz, Marco Faraone, Nic Fanciulli, Uner e Monolink.
  • Un impressionante PA di 24 elementi line-line Firenze-KH8 abbinati a 16 sub Firenze-KS8 e 8 sub Mugello-KS5 ha fornito l'alta pressione e la chiarezza necessaria del festival per far ballare tutta la notte fino alle prime ore del mattino.
  • La tecnologia Florence Beam Steering del Firenze (che assicura una pressione e una frequenza del suono uniformi in tutto il pubblico e limita l'inquinamento acustico nelle aree in cui il suono deve essere mantenuto al minimo) è risultata utile perché la parte esterna degli ambienti per il festival si trova nel cuore della città e i funzionari regionali avevano imposto limiti di decibel molto bassi in determinati orari per non disturbare i residenti.
  • La pressione sonora ammessa per l'impianto era fino a 95 dB fino alle 22 poi è stato abbassata a 93dB fino a mezzanotte, molto ridotta rispetto alla potenza che i diffusori avrebbero potuto esprimere, pertanto ci siamo concentrati sulla direttività e la chiarezza.
  • In questo modo, il pubblico ha potuto beneficiare di un'eccellente esperienza di ascolto grazie a un suono estremamente piacevole.

audio solution

Prodotti Scheda Tecnica64 Line1 Prodotti Scheda Tecnica65 Line1 Prodotti Scheda Tecnica59x8


feedback

“Per me un sistema live deve principalmente garantire uniformità di copertura e timbrica indipendentemente dalle pressioni utilizzate. A causa dei tempi sempre più ridotti di installazione è molto importante la semplicità di montaggio e taratura, e un rapporto ingombro-peso-prestazioni vantaggioso.

L'impianto in uso a Decibel mi ha immediatamente impressionato per la qualità timbrica straordinaria, sia per quanto riguarda la gamma medio alta che per i sub. La risposta ai transienti velocissima e precisa ha consentito, pur con dei limiti acustici molto restrittivi (95 dB Leq 15 minuti), di mantenere comunque una sensazione di pressione adeguata alla musica suonata. Per la copertura dell'impianto sicuramente la tecnologia di cui dispone è un grande punto di forza, con la possibilità di variare dinamicamente l'area da coprire a seconda della quantità di pubblico presente. Ciò lo rende flessibile a livelli impensabili fino a qualche tempo fa. In conclusione l'impianto mi ha entusiasmato, e spero di avere presto l'occasione di testarlo utilizzarlo ancora.”

Marcello Mannini, Decibel Festival FOH